Strumentazione Laser per prove restauro

Workshop su ‘Utilizzazione di strumentazione laser nel restauro’ – Accademia di Belle Arti dell’Aquila

Il workshop sull’impiego delle strumentazioni laser nel restauro dei Beni Culturali si è svolto presso i laboratori dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila nei giorni 15 e 16 maggio 2019 a cura dei docenti proff. Carla Giovannone, Stefano Landi e Mauro Torre.

Il seminario ha avuto l’obiettivo di introdurre gli studenti alla conoscenza dello stato della ricerca scientifica e delle applicazioni della tecnologia laser attualmente adottate nel campo del restauro.

Grazie alle apparecchiature laser messe a disposizione gratuitamente dalla ditta El.En. è stato possibile realizzare una sessione pratica per interventi di pulitura su opere ospitate nei laboratori di restauro dell’Accademia.

Agli studenti dei corsi PFP1 (2° e 4° anno) e PFP2 (5° anno) sono state mostrate le modalità di utilizzo attraverso un percorso metodologico che ha previsto lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche. Le strumentazioni laser sono state impiegate sulle opere in restauro presso i laboratori del PFP1 per la risoluzione di particolari problematiche conservative:, ovvero la rimozione di: concrezioni insolubili e pellicole di ossalati  su frammenti lapidei di transenne di IX sec. provenienti dallo scavo archeologico di Amiternum; macchie di varia natura presenti sui manufatti in gesso di Maria Pizzolorusso databili 1920; incrostazioni calcaree su un lacerto musivo pavimentale del sito archeologico di Alba Fucens; concrezioni carbonatiche presenti su dipinti murali provenienti dalla chiesa di Alba Fucens.

Le prove preliminari sono state eseguite su aree campione con lo scopo di acquisire una conoscenza delle possibilità e dei limiti attuali della tecnologia laser per la pulitura applicata nel settore dei Beni Culturali.

In virtù della collaborazione con il prof. Pierfrancesco Giordano e i suoi allievi Luca del Monaco e Alessandra Bianchi è stata eseguita una campagna fotografica degli interventi eseguiti.

Si ringraziano per la collaborazione la dott.ssa Emanuela Ceccaroni, il dott. Alfonso Forgione, la dott.ssa Elisabetta Sonnino.

 

Scuola di Restauro